IL  DISAGIO   ESISTENZIALE

***  Il 21 % della popolazione vive in stato di malessere dovuto a patologie psichiche che necessitano
        di cure psichiatriche o psicoterapeutiche.

***  Il 62 % della popolazione (la stragrande maggioranza) vive invece in stato di disagio esistenziale
        dovuto all’incapacità di superare le difficoltà imposte dal veloce evolversi della vita odierna.

***  Soltanto il 17 % della popolazione vive in stato di serenità [felicità].

 

I MITI CULTURALI

Ci sono tanti miti nella nostra cultura (miti, perché così lontani dalla realtà) che a volte raggiungono l’estremo della follia.

Tre di questi riguardano direttamente le esperienze familiari:

1)  Essere adulti in senso cronologico si pretende che significhi anche saper essere una persona pienamente efficiente e funzionante.

2)  Sposarsi o convivere con qualcuno in una relazione fondata sullo scambio sessuale, si pretende significhi diventare
      automaticamente partner efficace e funzionante.

3)  Mettere al mondo dei figli si pretende significhi per ciò stesso, essere genitori efficaci e pienamente funzionanti.
      Non c’è bisogno di ricordare gli abusi, le negligenze e le punizioni che genitori incompetenti riversano sulla propria prole,
      come documentato dalle notizie di ogni giorno.

Anche se una certa competenza di base ci viene trasferita dalla famiglia di origine (a patto che sia stata positiva!) non è sufficiente a far fronte ai cambiamenti culturali e sociali che si susseguono incessantemente con velocità crescente (passaggio dalla famiglia patriarcale alla famiglia nucleare, dilatazione della fase adolescenziale, modelli di aggregazione e contesto sociale, ecc.). Così alcuni ruoli e funzioni che possono essere stati sufficienti e soddisfacenti per le nostre famiglie di origine, non lo sono più per i nostri bisogni attuali. Purtroppo non ci sono luoghi e modalità istituzionalizzate per imparare le competenze fondamentali alle relazioni intime e/o sociali.


Copyright:   evolution@psicovi.com